facebook Invia per E-mail stampa Più
Share on Google+ Share on LinkedIn

I Servizi Pubblici Locali

L’applicazione della nuova normativa sui servizi pubblici locali

Un’opportunità per creare cultura e innovazione nella gestione dei servizi pubblici.

Il tema

Le recenti norme in materia dei servizi pubblici locali impongono attualmente alle Pubbliche Amministrazioni di dotarsi di strumenti adeguati di indirizzo, valutazione e controllo, allo scopo di gestire e realizzare in modo proattivo e partecipato i diversi interventi finalizzati ad assicurare nel tempo la soddisfazione di utenti, cittadini e stakeholder. Ciò presuppone che gli Enti pubblici debbano munirsi di validi strumenti e metodologie finalizzate, da un lato, a migliorare l’efficienza gestionale e la redditività delle imprese, e, dall’altro, ad erogare servizi di qualità per tutte le fasce degli utenti-cittadini, innalzandone il livello qualitativo.

Gli Attori

La norma si rivolge, innanzitutto, agli enti locali che devono erogare servizi pubblici fondamentali per la qualità della vita dei propri cittadini e a coloro che si trovano al vertice dell’apparato politico e amministrativo (sindaci, assessori, dirigenti e funzionari). Sono altresì attori, i soggetti gestori di tali servizi, siano essi imprese o aziende pubbliche. Infine, vi sono anche i soggetti coinvolti, a vario titolo, nella gestione, esecuzione e controllo dei servizi pubblici locali e dei suoi risultati (associazioni di consumatori, associazioni datoriali delle imprese, ecc.).

L’Obiettivo

L’obiettivo è di accompagnare le pubbliche amministrazioni e i soggetti gestori (imprese o aziende pubbliche) nell’applicare concretamente tutte le novità legislative in materia di servizi pubblici locali, promuovendo la creazione di una nuova cultura e una nuova operatività nella gestione di questi servizi.

I Benefici

I benefici attesi sono molteplici, perché attraverso l’attuazione delle nuove norme sui servizi pubblici locali si apre la strada a un nuovo assetto fondato sulla concorrenza, sul corretto utilizzo di risorse pubbliche, sul mantenimento dell’universalità dei servizi, su un incremento della qualità delle prestazioni e dei servizi pubblici erogati, nonché sul contenimento dei costi a carico dei cittadini utenti (con particolare attenzione alle fasce di popolazione in maggiori difficoltà economica e sociale).

I nostri “Assist”

Il contributo che Gruppo Assist può dare al fine di attuare la normativa sui servizi pubblici locali è eterogeneo e di alto valore professionale.

  • Assistenza e consulenza alla Pubblica Amministrazione e/o all’impresa che vuole operare all’interno di questo segmento di mercato, per dare attuazione alla normativa di settore.
  • Assistenza e consulenza nella redazione dei contratti di servizio e societari.
  • Strumenti e metodologia da fornire all’Ente pubblico e/o all’Impresa, per radicare sul territorio attività, politiche innovative ed efficaci, in tema di servizi pubblici locali.
  • Azioni a supporto dello sviluppo e competitività dei servizi pubblici locali.
  • Attività di affiancamento nei processi di Customer satisfaction.
  • Assistenza e consulenza al fine di rafforzare, anche a livello locale, l’applicazione della normativa sui servizi pubblici locali in tutte le sue dimensioni: dalla partecipazione alla tutela (ad es. segnalazione dei cittadini, valutazione qualità, monitoraggio prezzi, conciliazione).
  • Ideazione e coordinamento di campagne di comunicazione e/o di eventi finalizzati alla comunicazione e sensibilizzazione della cittadinanza sull’utilizzo e la partecipazione ai servizi pubblici.
  • Piattaforme informatiche per la gestione e l’automazione delle relazioni con il cittadino Citizen Relationship Management).
  • Gestione e Pubblicazione documenti istituzionali (es. carte servizi).
  • Rilevamento segnalazioni /reclami.
  • Instradamento /gestione segnalazioni.
  • Piattaforme web integrate per la somministrazione, analisi, monitoraggio e pubblicazione risultati del monitoraggio sulla soddisfazione / livello di servizio erogato al cittadino/ utente dall’ente.
  • Analisi e quantificazione dei fabbisogni per tipologia di servizio, attuali e prospettici, da assicurare per i singoli ambiti di intervento e stima dei relativi costi.
  • Sistemi e soluzioni per la gestione, il monitoraggio dei servizi.
  • Supporto alle attività di pianificazione della funzione di controllo, inclusa la progettazione della manualistica e degli strumenti operativi (piste di controllo, verbali di controllo, check list, fascicoli di progetto, ecc.).
  • Progettazione dell’architettura di un sistema informativo a supporto delle funzioni indicate e di eventuali protocolli di colloquio con banche dati esterne, per l’alimentazione ed il completamento della base informativa.

 

Scarica la Scheda del SPL

Approfondisci con l'articolo "Gli Obblighi"